Guilty Gear Xrd: Rev 2

Recensione

Guilty Gear Xrd: Rev 2

Arc System Work colpisce ancora, la società tanto lodata per la qualità dei suoi picchiaduro non riesce proprio a perdere il vizio di lanciare aggiornamenti e revisioni dei suoi prodotti nemmeno fosse Capcom stile anni ’90. Se con BalzBlue alla fine una conclusione si è raggiunta, si spera, con la nuova incarnazione di Guilty Gear le cose non sembrano essere che all’inizio. La nuova versione del suo gioiello è stata accolta in maniera molto positiva da tutti gli appassionati, vista la nuova veste grafica che trasuda perfezione da ogni poligono e il sistema di combattimento che riesce ad adeguarsi magistralmente sia se siate dei principianti che dei veri Pro Player. L’arrivo del sequel Revelator aveva fatto per un po’ sperare che in Giappone il messaggio della community che gli update alla Super, Turbo, Plus ecce cc non vanno giù fosse giunto forte e chiaro, purtroppo però questo Rev 2 dimostra come le cose siano esattamente come al solito e che non siamo nemmeno al capitolo definitivo di Guilty Gear Xrd ma altri devono arrivarne prima.

 

Venti sacchi per due personaggi e un ribilanciamento

Ecco, con una frase avremmo finito la recensione di quello che in realtà è un semplice aggiornamento del precedente capitolo, con buff e nerf a seconda dei vari personaggi, l’inserimento di due personaggi non proprio originalissimi e l’aumento della tempistica relativa alla Roman Cancel. Insomma siamo alle solite, minimo sforzo e massimo guadagno, tipico di ASW. Partiamo però dal presupposto che non abbiate Guilty Gear Xrd Rev, ecco allora le cose cambiano e il gioco in questione diventa imperdibile per ogni appassionato, però se avete già il suddetto picchiaduro allora 20 euro non saranno pochi considerando il numero davvero limitato di contenuti aggiuntivi che, ovviamente, non giustificano il prezzo. Ma andiamo con ordine e vediamo come se la cavano la bellissima Baiken, che torna per la felicità di tutti noi con la sua bellezza, le sue bombe esplosive e quella sensazione di essere una ragazza cattiva e letale che Harley Queen può solo accompagnare. Essendo una vecchia conoscenza della serie trovare in lei una certa familiarità è normale, il processo utilizzato dal team per inserirla in questo nuovo sistema di gioco è abbastanza simile a quello visto con la prima incarnazione di Xrd, con tutti i vecchi lottatori che hanno visto qualche modifica ma che in generale sono rimasti fedelissimi al loro stile unico di combattere. Un discorso un po’ diverso invece va fatto per Answer, che all’apparenza sembra un personaggio inedito la cui storia è legata a Chipp ma che in realtà stick in mano si presenta come una sorta di Bang dei poveri, come sei gli sviluppatori avessero importato lo stile di lotta del ninja di BalzBlue qui per dare un po’ di brio e diversificazione ai vari matchup. Sicuramente le nuove entrate sono molto gradite, soprattutto la dolcissima donzella, ma contenutisticamente siamo davvero lontani dall’avere un DLC degno del prezzo che si ritrova. Certo, se siete giocatori competitivi per la sezione online e per i vari tornei è indispensabile, ma proprio questo voler spennare i fan più devoti ai prodotti di Arc System Work non riusciamo a digerirlo, noi come loro stessi. Considerate che non ci sono altre differenze, la trama non si conclude lasciando presagire un possibile nuovo DLC a breve e che il già ottimo cell shading è sempre quello. Un vero peccato, anche se questa volta proprio per la scarsità di novità introdotte almeno la società nipponica si è degnata di creare l’aggiornamento a pagamento per chi ha il prequel, un annetto fa avrebbe semplicemente rilasciato il tutto come un gioco nuovo e a prezzo pieno, ma forse anche loro iniziano a capire di aver davvero spremuto troppo la fanbase e che sarebbe ora di redimersi.

Condividi articolo su:

Commento e voto di Rosario Speciale

Rosario Speciale
Se amate i picchiaduro Guilty Gear Xrd Rev 2 è un gioco imperdibile, grazie al suo stile unico riesce infatti a essere immediato per i principianti ma talmente stratificato da dare il meglio solo in mani esperte. La possibilità quindi di poterci giocare per divertimento, godendo della splendida grafica e delle impedibili mosse finali lo rende allo stesso tempo un ottimo picchiaduro per iniziare ad avvicinarsi al genere e innamorarsene e un capitolo profondo e tecnico da studiare nell’allenamento per comprendere le combo e contromosse più letali. Questo discorso vale solo se non avete uno dei precedenti capitolo e quindi potete alzare il voto finale di un punto, perché se invece avete già il Rev allora le cose cambiano e sinceramente sborsare 20 euro per due miseri personaggi è un prezzo troppo alto oltre a essere un’operazione commerciale che la società dovrebbe iniziare a smettere di fare asap.
7.5
Valutazione totale del gioco

Pro

  • Baiken fà resuscitare i morti
  • Gameplay sempre al top

Contro

  • Due personaggi e un ribilanciamento a 20 euro...
  • ...troppo caro

Lascia un Commento

Registrati
Questo sito utilizza anche cookie di profilazione di terze parti. Per la loro gestione consulta l'informativa estesa.   CHIUDI