Annunciato Last Day of June

Annunciato Last Day of June

Lo Studio Indipendente Ovosonico e il publisher internazionale 505 Games (controllato dal Gruppo Digital Bros) annunciano oggi il primo gioco nato dalla loro partnership; Last Day of June, titolo che mira ad essere una vera e propria innovazione artistica più che un semplice videogioco.

Frutto della collaborazione di diverse personalità straordinarie come il visionario Game Director Massimo Guarini (Murasaki Baby, Shadow of the Damned, Naruto: Rise of a Ninja), il celebre  musicista e produttore Steven Wilson e la regista Jess Cope (che annovera tra le sue collaborazioni “Frankenweenie” di Tim Burton dove ha lavorato come animatrice e la direzione del video dei Metallica “Here Comes Revenge”), Last Day of June è un progetto che trascende gli usuali canoni del videogame e aspira a espanderne il significato utilizzando l’interattività per catturare il giocatore e renderlo protagonista di una storia dolce e amara, capace di toccare le corde più profonde dell’anima.

 

 

Tutti gli aspetti di Last Day of June denotano una maniacale ricerca allo stimolo sensoriale per creare una connessione emotiva con il giocatore basata su una narrazione senza parole delicata e potente al tempo stesso, che celebra la bellezza della vita e dell’amore contrapponendola all’amarezza della perdita e che promette di lasciare un segno indelebile nelle menti del giocatore.

“La nostra collaborazione con 505 Games è nata da una coincidenza di strategie e obiettivi e il percorso che ci ha portati all’annuncio di oggi ha rafforzato la nostra relazione con una delle eccellenze italiane nel mondo dei videogiochi, che ha mostrato la nostra stessa attenzione nei confronti dei giochi emozionali: Last Day of June vuole essere un’esperienza avvincente, capace di creare una connessione con l’essere umano, più che con il giocatore in quanto tale”,  ha affermato Massimo Guarini, fondatore e CEO di Ovosonico. “Molte persone spesso dichiarano di non amare i videogiochi anche se non li hanno mai provati veramente, cosa che non accade mai però per i film, la musica o l’arte in generale –  dato che, in questi ambiti, c’è sempre qualcosa con cui possano identificarsi. Io credo che anche i videogiochi possano essere universali e capaci di creare connessioni tanto quanto le altre forme d’arte ed è questo che vorremmo dimostrare con il nostro progetto”.

Last Day of June vedrà il giocatore passare da semplice spettatore dell’idilliaca gita di Carl e June a protagonista della loro storia, impegnato nella ricerca della corretta sequenza di eventi per tentare di salvare la vita di June. In questa esperienza cinematografica, i giocatori dovranno risolvere puzzle emotivamente stimolanti per cambiare il corso degli eventi, ponendosi costantemente la domanda: “Cosa saresti disposto a fare per salvare chi ami?” e vivendo sulla propria pelle le conseguenze delle loro scelte.

 

Last Day of June è attualmente in sviluppo per PlayStation 4 e PC, in uscita nel 2017.

Condividi articolo su:

Lascia un Commento

Registrati
Questo sito utilizza anche cookie di profilazione di terze parti. Per la loro gestione consulta l'informativa estesa.   CHIUDI