Boardgames digitali irrinunciabili

Speciale

Boardgames digitali irrinunciabili

Magari quando leggerete queste righe sarete sotto l’ombrellone o scalando una montagna o ve ne starete tranquilli in panciolle con una spiga in bocca e una canna da pesca in mano… in qualunque attività siate impegnati è comunque estate ed è il momento in cui gli esseri umani escano dalle loro “tane” per viaggiare, conoscere il mondo e condividere esperienze con i propri simili, magari anche con un gioco in scatola.

I videogiocatori però non sono esseri umani comuni e se di boardgame si deve parlare, allora facciamolo nel modo giusto, ovvero guardando nella libreria di Steam per estrapolare qualcosa di gustoso dal noto store digitale:

 

  • Antihero: originalissimo titolo, direttamente dalla fornace di idee di Tim Conkling, arriva quello che non è assolutamente nato come gioco in scatola, ma ne ha tutte le caratteristiche per esserlo. Un po’ tattico, un po’ gestionale e tutta la meraviglia di una plancia che cambia radicalmente ad ogni livello. Dobbiamo interpretare i capi di una gilda di ladri e per questo iniziare ad esplorare una serie di edifici, rubare, ma anche permettere con il primo denaro raccolto di allargare la nostra “impresa” aggiungendo squadre di picchiatori, giovani adepti, infiltrati e, soprattutto, dovremo riuscire a battere la concorrenza della gilda avversaria. Uscito ufficialmente dalla fase beta, che ho personalmente seguito, il giorno 10 luglio, lo potete portare a casa per Euro 14,99.

 

 

  • Catan Universe: altra novità del 2017, in questo caso si parla della trasposizione del noto gioco fisico “I coloni di Catan” che a sua volta ha avuto alcune espansioni. La storicità di questo brand è confermato anche dai disegni delle mattonelle, che si potranno scegliere dalle primissime edizioni fino alle illustrazioni dell’ultima versione. Lo scopo del gioco è semplicissimo: raccogliere le risorse in base al numero di dado che esce e con esse espandere i propri possedimenti, allungare le strade di appartenenza e arrivare il più rapidamente possibile a dieci punti. Nato come Free-To-Play sappiate che dovrete sborsare circa una ventina di Euro scarsi per avere in mano il malloppo di varianti ed è consigliatissimo.

 

 

  • Armello: pluridecorato indie del 2015 è ancora in piena attività ed espansione. La bellezza di un gioco da tavolo con la comodità di poter sfruttare un’IA e un’interfaccia grafica che permetta di gestire tutti gli elementi che altrimenti sarebbe molto complesso e macchinoso fare nel mondo reale. Il mondo creato da League of Geeks ha posto un re ormai morente al centro della plancia. Gli altri personaggi dovranno riuscire a darsi battaglia, prima del momento fatale della dipartita del sovrano, per poi sostituirlo e diventare i padroni del regno. Ci si muove su tile differenti, ciascuna delle quali ha caratteristiche proprie che possono rappresentare bonus o malus, anche in base all’eroe che si interpreta; si sfruttano le carte per godere di potenziamenti e i dadi per combattere, ma nulla è scontato e l’allineamento può giocare un ruolo chiave nell’esito e nelle scelte da compiere. Con Euro 19,99 porterete a casa il titolo ed avrete in mano tutto ciò che vi serve, ma se magari vorrete sborsare qualcosa di più avrete la possibilità di aggiungere qualche personaggio ed artefatto utile.

 

 

  • Ticket to Ride: voglio sperare che tutti voi lo conosciate, perché non è solo storico, ma è anche un meraviglioso boardgame che riempie uggiose serate invernali con gli amici, ma essendo in estate quale migliore occasione di togliere la polvere dai tablet che avete comprato o da Steam a soli Euro 9,99? Si prendono le carte delle rotte da costruire, si afferrano i trenini del proprio colore e si inizia ad intavolare il convoglio con la meta prestabilita. C’è davvero poco da aggiungere se non che diverte per pochi minuti o per ore intere; chi fosse amante poi delle varie espansioni, che altro non sono che mappe diverse con tratte che vengono ovviamente ridisegnate, potrà completare la collezione con tutto ciò che è uscito in vendita.

 

 

  • Talisman - Digital Edition: altro colosso storico, tanto bello da giocare, quanto semplice da comprendere nelle sue regole base; piacevolezza nel gameplay unita ad uno stile grafico semplice e pulito, ma comunque ad alta definizione. Una plancia di grandi dimensioni permette ai giocatori di girare nelle tre aree concentriche, su ciascuna casella è indicato il vostro destino e tramite le carte variabili potrete immaginare di affrontare nemici o arricchire il vostro equipaggiamento, “lootando” e saltando da una quest all’altra. Bello, divertente e mai banale, considerando che l’intero pacchetto decuplica i contenuti, anche se non è di certo economicissimo l’intero baule di DLC, si trova spesso in giro qualche offerta in stile Humble Bundle che ne giustifica un esborso più contenuto. Per Euro 7,99 suggerisco in pieno di dare una possibilità alla versione base, che da sola sono ore di gameplay su Steam, considerate che il massimo è anche su tablet, magari giocando con gli amici tra un tuffo e l’altro.

 

Condividi articolo su:

Lascia un Commento

Registrati
Questo sito utilizza anche cookie di profilazione di terze parti. Per la loro gestione consulta l'informativa estesa.   CHIUDI