Sonic Mania

Recensione

Sonic Mania

Negli ultimi anni Sonic ha trovato la sua dimensione soltanto con produzioni come quella del Generations o Lost World, mostrando una serie di tie-in imbarazzanti e alcuni episodi davvero poco lodevoli. Nemmeno su 3DS la situazione è migliorata con l'ultimo capitolo ispirato alla serie di cartoni animati uscita in America lo scorso anno. In attesa quindi del nuovo capitolo principale, che come avrete letto nella nostra prova non ci ha entusiasmati, ecco questo Sonic Mania che cercare di farci rivivere l'essenza stessa della mascotte SEGA grazie al ritorno al 2D e dei suoi bellissimi pixels.

Non solo Sonic
La caratteristica principale del gioco è data dal fatto che non avremo solo il porcospino blu come protagonista, nel gioco dovremo scegliere anche i suoi amici Tails, la volpe, e knuckles, l'arrampicatore. Oltre a poter giocare con l'aiuto della volpe volante, per un totale di tre partite da portare a termine con ogni personaggio per sbloccare tutti i segreti di gioco. Il titolo è il classico prodotto visto su Mega Drive, con livelli coloratissimi da attraversare a tutta velocità, questa volta però con dei tocchi di level design davvero ottimi e ben inseriti grazie alla potenza delle nuove console. Ovviamente dovremo battere il boss finale alla fine di ogni livello e anche affrontare i classici bonus stages che ci consentiranno, se portati a termine con successo, di raccogliere i famosi smeraldi del caos che ci faranno diventare Super Sonic. Per cercare di variare maggiormente il titolo gli sviluppatori hanno inserito anche due modalità di gioco aggiuntive, come la corsa contro il cronometro e una sfida contro un amico che abbia il titolo, per vedere chi ottiene il punteggio migliore. 
L'assenza di Sonic ma non proprio
Abbiamo sempre pensato che con questo prodotto SEGA ci avrebbe regalato le emozioni del passato, quelle che abbiamo provato con i primi capitoli, riproducendo l'essenza della serie che negli anni si è persa. Purtroppo dobbiamo ammettere che non è stato così e l'impatto generale con il titolo ci ha lasciato l'amaro in bocca. Partiamo dal fatto che i livelli sono strutturati per essere portati a termine con tutti e tre i personaggi, quindi si presentano con molte più sessioni platform del previsto, con una fase non proprio veloce e fluida della partita quando usiamo Sonic. Spesso poi ci troveremo ad affrontare veri e propri passaggi dove i salti dovranno essere effettuati con grande precisione, oppura con una serie di passaggi labirintici dove verremo sballonzolati senza capirci molto. Ecco quindi che questo Sonic Mania si presenta con un'anima ben diversa dal passato più storico della mascotte di Sega, riuscendo però a essere difficile al punto giusto e qualitativamente buono. La longevità è garantita sia dal livello di sfida che dalla necessità di finirlo con ogni personaggio, anche più volte, per scoprire ogni segreto, mentre sia graficamente che a livello sonoro siamo su altissimi livelli, con stages bellissimi e colorati farciti da nuovi effetti che rendono il tutto più moderno. 
Condividi articolo su:

Commento e voto di Rosario Speciale

Rosario Speciale
Se siete amanti del porcospino più veloce del panorama videoludico allora questo Sonic Mania è imperdibile, sebbene non riproponga in maniera fedele e pura lo spirito velocista dei primi capitoli per il 16-bit di Sega. Ne consigliamo caldamente l'acquisto anche agli amanti dei platform, per la sua freschezza e dinamiche di gioco sempre più impegnative con l'avanzare dell'avventura. Un ottimo antipasto in attesa del nuovo capitolo principale in arrivo nei prossimi mesi, che impegnerà non poco i vari appassionati.
8.0
Valutazione totale del gioco

Pro

  • Platform eccezionale
  • Grafica dannatamente attraente

Contro

  • Non è proprio il Sonic originale

Lascia un Commento

Registrati
Questo sito utilizza anche cookie di profilazione di terze parti. Per la loro gestione consulta l'informativa estesa.   CHIUDI