Switch accoglie i pagamenti Paypal

Switch accoglie i pagamenti Paypal

Dopo molti anni dall'arrivo dell'eshop sui dispositivi Nintendo, finalmente il sistema di pagamento diverrà un tantino più semplice, consentendo agli utenti di sfruttare la piattaforma PayPal.

Si tratta di un grande passo in avanti per quanto riguarda le trasizioni sul digital delivery, visto che l'utilizzo di un conto Paypal garantisce maggiore sicurezza per gli acquisti online. Ecco il comunicato ufficiale con il quale si annuncia questo evento:

Milano, 22 agosto 2017 - PayPal ha annunciato oggi che l’eShop Nintendo integrerà PayPal come metodo di pagamento. Gli utenti dell’eShop Nintendo, solo in alcuni Paesi selezionati, potranno utilizzare PayPal da web o dalla propria console Nintendo, in aggiunta ai metodi di pagamento già in uso.

Il servizio prevede:

Per Nintendo Switch™:

o   Finanziamento degli account Nintendo eShop e acquisto di giochi e altri contenuti

Per il sito ufficiale Nintendo in alcuni Paesi selezionati:

o   Aggiunta fondi al saldo in caso di acquisto di software in download tramite Nintendo Switch, Nintendo 3DS™, Wii U™

A proposito dell’adozione di PayPal come nuovo metodo di pagamento, Nintendo ha commentato:

“Abbiamo deciso di adottare un servizio di e-payment conosciuto e utilizzato in tutto il mondo – PayPal, appunto – come metodo di pagamento per l’eShop Nintendo con l’obiettivo di semplificarne ulteriormente l’utilizzo per gli utenti e consentire loro di effettuare pagamenti in totale sicurezza. Con l’aggiunta di PayPal - utilizzato da oltre 200 milioni di utenti in tutto il mondo - come metodo di pagamento per lo eShop Nintendo, siamo certi che saremo in grado di raggiungere con la nostra esperienza di gioco un numero ancora maggiore di clienti”.

Di seguito l’elenco dei Paesi nei quali saranno disponibili i servizi di pagamento con PayPal:

Giappone, USA, Canada, Austria, Belgio, Bulgaria, Svizzera, Cipro, Repubblica Ceca, Germania, Danimarca, Estonia, Spagna, Finlandia, Francia, UK, Grecia, Croazia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lituania, Lussemburgo, Lettonia, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Svezia, Slovenia, e Slovacchia.

 

Condividi articolo su:

Lascia un Commento

Registrati
Questo sito utilizza anche cookie di profilazione di terze parti. Per la loro gestione consulta l'informativa estesa.   CHIUDI