L'autore di Grim Fandango contro il lavoro intenso

L'autore di Grim Fandango contro il lavoro intenso

Quando a parlare è una personalità come Tim Schafer, autore di alcuni titoli come Grim Fandango e Full Throttle, non si può non ascoltare, soprattutto per quanto riguarda alcune dinamiche di lavoro presenti nell'industria videoludica.

Tutto il ragionamento gira intorno al termine crunch, un vocabolo utilizzato per indicare il lavoro eccessivo che devono fare alcuni sviluppatori che, per attenersi alla programmazione di un determinato progetto, devono macinare molti straordinari senza poter vedere, di conseguenza, la propria famiglia. Queste le parole piuttosto aspre di Schafer:

Non ti rendi conto finchè non ti capita, del danno che hai causato alla tua vita personale rimandendo sempre al lavoro. Puoi mettere da parte il resto del mondo, ma il resto del mondo non può necessariamente fermarsi per te. Ero così zelante; sepensi che qualcuno ti aspetterà, non è così - beh le persone vanno avanti.

Tim Schafer afferma poi che questo tipo di fretta sia sbagliata e, come amministratore delegato di Double Fine Production, ha assicurato di voler eliminare questo concetto.

Condividi articolo su:

Lascia un Commento

Registrati
Questo sito utilizza anche cookie di profilazione di terze parti. Per la loro gestione consulta l'informativa estesa.   CHIUDI