Mario & Luigi Superstar Saga + Scagnozzi di Bowser

Recensione

Mario & Luigi Superstar Saga + Scagnozzi di Bowser

Mario & Luigi Superstar Saga + Scagnozzi di Bowser è la dimostrazione di come Nintendo stia abbandonando il 3DS, rivolgendo le proprie attenzioni e gli sforzi dei suoi team su Switch. Un remake di un titolo uscito su Game Boy Advance, di certo non è ciò che ci attendevamo e nonostante la qualità del gioco originale fosse molto alta alla grande N ormai hanno il complesso che i loro titoli siano giocati solo da bambini. Cosi ci ritroviamo con un gioco dal livello di difficoltà addirittura abbassato rispetto l’originale, benvenuti nel nuovo millennio. Ma andiamo con ordine perché il titolo è destinato a quelli che nel 2003 si sono lasciati sfuggire questa perla e che magari non hanno preso l’ibrida della casa di Kyoto per giocare in giro.

 

Mario era un idraulico, tanto tempo fa…

Per una volta la principessa Peach non viene rapita, almeno non del tutto, e Mario non sarà solo a cercare di salvare la sua amata dal nuovo e misterioso nemico, avendo come alleato non solo il fratello Luigi ma anche il nemico storico, Bowser. Tralasciando la trama, debole e come sempre pretestuosa per inserire una serie di vicende poco interessanti e senza risvolti o colpi di scena, il fulcro del titolo è tutto basato sul gameplay e l’umorismo. Alpha Dream non si è certo elemosinata nel rinfrescare l’aspetto estetico del gioco dandogli una parvenza molto più moderna e attuale, lasciando però quel senso di retro che ci piace molto. C’è anche una seconda trama inedita che vedrà l’esercito di Bowser cercare di salvarlo, giusto per arricchire un po' l’offerta ludica di un titolo che dopo il remake di Metroid ha innescato una serie di prodotti che Nintendo avrebbe potuto semplicemente pubblicare su Virtual Console. Il sistema di gioco è rimasto invariato, risulterà quindi più povero e semplice degli ultimi capitolo, come il Paper Jam, della saga da gioco di ruolo che per noi nacque con il capolavoro mai ripetuto di Squaresoft, Super Mario RPG. Tutto questo rende ovviamente il gioco ideale per chi non si è mai preso la briga di provare questa serie, cosi Mario & Luigi Superstar Saga + Scagnozzi di Bowser potrebbe essere considerato il prodotto ideale per i neofiti e purtroppo solo per questi. Il gioco si basa sull’esplorazione, la risoluzione di semplici enigmi ambientali e combattimenti a turni con elementi di interazione che ci permettono di sfruttare Mario o Luigi, premendo al momento opportuno il pulsante adeguato. Si tratta di un sistema basilare, come l’approccio ai nemici che sono ben visibili sulla mappa e con i quali far partire una battaglia semplicemente saltandogli in testa o colpendoli con il martello, cosa che ci agevolerà nello scontro come da tradizione. Purtroppo se da un lato chi è alle prime armi sarà contento di avere un gioco semplice nelle meccaniche e anche con un livello di difficoltà basso, gli esperti o chi ha già giocato il titolo originale si troverà con un titolo privo di carisma, interesse e poco appagante. Scagnozzi di Bowser è il nuovo minigioco inserito per dare un senso a questo remake, purtroppo si tratta di uno strategico in tempo reale basato sul sistema del “carta, sasso e forbice” abbastanza semplice che si fa apprezzare per la rapidità delle partite, perfette per chi gioca viaggiando e necessita di quel “gioca e fuggi” che oggi è più forte sugli smartphone che su una console portatile. L’offerta purtroppo finisce qui, nulla di eclatante e sicuramente poca cosa per chi ha giocato il primo capitolo.

 

Il Game Boy Advance…una leggenda!

Nintendo sui portatili ha sempre dominato e non ci piove, il Game Boy Advance poi ha una ludoteca immensa costellata di capolavori ma in aggiunta poteva contare su un comparto tecnico di altissimo livello. Per questa versione 3DS è stata rivista tutta la grafica, modernizzandola, arricchendola di animazioni e curandola con l’aggiunta di numerosi dettagli. Le gang e le battute, sia quelle pertinenti ai personaggi che i loro fraintendimenti, sono ben presenti e la caricatura di ognuno di essi è ottima. Peccato però che siano sempre le stesse, che si siano già ascoltate in passato o nei capitoli più recenti, con la conseguenza che non fanno più ridere. Dobbiamo ammettere che nonostante tutto il lavoro svolto è più che buono, ma lo stesso Paper Jam citato in precedenza ha una grafica decisamente più da 3DS, mostrando come questo remake sia meno curato. Le musiche sono ottime come sempre e non possono che essere il meglio che la piccola cartuccia possa offrire al giocatore.

Condividi articolo su:

Commento e voto di Andrea "Acid Burn" Longo

Andrea
Nintendo si è lanciata fortemente sul far produrre remake dei suoi classici, cosa che potrebbe essere decisamente interessante e positiva se i titoli fossero modernizzati e adeguati ai nostri giorni. Purtroppo questo Mario & Luigi Superstar Saga + Scagnozzi di Bowser si propone con un sistema di gioco identico a quello del 2003, che oggi è decisamente troppo semplicistico rispetto anche a Paper Jam o Viaggio al Centro di Bowser. Oltre a ciò dobbiamo segnalare un notevole abbassamento del livello di difficoltà che non aiuta. Il titolo è quindi consigliato esclusivamente a chi non ha mai giocato un titolo della serie in precedenza, mentre sia a chi ha finito il prodotto su Game Boy Advance che a chi ama la serie e ha quindi nella propria collezione gli ultimi capitoli usciti per 3DS lo sconsigliamo, magari aspettando un calo di prezzo giusto per godersi la trama nel caso siate tra quelli che non lo hanno mai giocato prima.
7.0
Valutazione totale del gioco

Pro

  • Grafica modernizzata
  • Ottimo per chi non ha mai giocato a un titolo della serie

Contro

  • Troppo semplice per gli appasionati
  • Hanno abbassato il livello di difficoltà

Lascia un Commento

Registrati
Questo sito utilizza anche cookie di profilazione di terze parti. Per la loro gestione consulta l'informativa estesa.   CHIUDI