Mario e Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Soichi 2014 – Provato
Anteprima

Mario e Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Soichi 2014 – Provato

Milano – Open Day Nintendo: Un titolo degno di interesse che dovrebbe uscire nell’ultimo periodo di quest’anno è Mario e Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Soichi 2014. Considerando la particolare ambientazione invernale, il periodo di uscita si preannuncia assolutamente perfetto per immergerci nella fredda atmosfera del titolo.

Diamo il via ai giochi!

Questo nuovo episodio potrà fare affidamento su inedite discipline e modalità. La nostra prova ci ha permesso di provare solo alcuni dei tanti sport che saranno presenti nella versione completa. Innanzitutto, ci siamo accomodati in un bob insieme ad altri tre giocatori e abbiamo sfrecciato sulle piste da neve cercando di coordinarci il più possibile con i movimenti  degli altri partecipanti (il gioco utilizza i giroscopi del Game Pad e i sensori di movimento di Wii Mote). È stato poi il turno dello snowboard e, infine, di una particolarissima competizione che prevedeva un mixaggio di varie discipline, alternando i vari strumenti: siamo passati dal pattinaggio allo scii e allo snowboard nel giro di pochi minuti.

 

Mario e Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Soichi 2014

Vi è da dire che nonostante le attività siano anche piuttosto diverse tra loro, il gameplay, almeno nei giochi da noi direttamente provati, non ha presentato differenze sostanziali. Il sistema di controllo, infatti, si affida ai sensori di movimento del telecomando Wii e ai giroscopi del Game Pad. In sostanza, quindi, si tratta in ogni caso di inclinare a destra o a sinistra uno o l’altro accessorio per guidare il personaggio nella giusta direzione. Semplicissimo, immediato e accessibile. Forse anche troppo. Il rischio, infatti, è quello di banalizzare le varie discipline e, cosa più grave, portare a noia nel giro di poco tempo.  Mario e Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014 è però un gioco spensierato, pensato per unire amici e famigliari in giornate all’insegna dello svago e del divertimento. Molta importanza avranno perciò le modalità cooperative e, soprattutto, competitive, le quali andranno analizzate per bene in sede di recensione.

Il fascino dell’inverno

Per quanto concerne l’apparto puramente visivo, Mario e Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Soichi 2014 ci ha deliziato con un ottimo livello di dettaglio e una altrettanto convincente modellazione poligonale. A prima vista, insomma, il gioco pare sfoggiare un comparto grafico di tutto rispetto. Abbiamo amato in modo particolare la realizzazione di superfici quali il ghiaccio e la neve, davvero belle da osservare. In ogni caso, ci riserviamo il giudizio al momento della prova definitiva con il titolo, per appurare al meglio tutti gli aspetti: dal frame-rate allo stile fino alla varietà di location. A tal proposito, avremo ovviamente modo di disputare le gare in scenari che provengono direttamente dal mondo di Mario e di Sonic.

 

 

Mario e Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Soichi 2014

Mario e Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Soichi 2014 si è presentato come un titolo divertente e accessibile a chiunque. Con lo sbarco su Nintendo Wii U non mancheranno di arrivare anche alcune novità legate alle modalità presenti (molto interessante, per esempio, il mix di varie discipline) e al gameplay, che sfrutterà le feature del Game Pad. La giocabilità sembra molto semplice e, a dirla tutta, abbastanza riduttiva. Nonostante la poca profondità delle meccaniche, però, il gioco dovrebbe riuscire a portare la giusta dose di allegria e divertimento nelle nostre case. Il titolo, infatti, punta molto sull’esperienza in multigiocatore, che speriamo si riveli all’altezze delle aspettative quando il gioco uscirà nei negozi. Nel frattempo, iniziate ad allenarvi, i Giochi Olimpici Invernali inizieranno presto.