Il mistero dietro a The Phantom Pain avrà fine ?

  • Versioni: PS3 PS4 Xbox One
  • Ricorderete la dubbia presentazione di The Phantom Pain , titolo in sviluppo presso l’inesistente studio Moby Dick Games , che fu immediatamente identificato come il probabile , nuovo capitolo della saga Metal Gear Solid.
    Molti infatti notarono come il nome del boss del team , tale Joakim Mogren , potesse essere un’anagramma di Kojima e come il cognome potesse essere riferito al famoso progetto Ogre che il game designer giapponese annunciò di stare sviluppando già un paio d’anni fa.
    Il creatore di Metal Gear , interpellato sull’argomento al tempo , rispose di non saperne nulla e il mistero rimase.
    Il mosaico ha tuttavia iniziato a ricomporsi qualche giorno fa , quando lo stesso Joakim Mogren , durante un’intervista , ha (in)volontariamente ammesso che The Phantom Pain utilizzerà il FOX Engine.
    (In)volontariamente perchè , più che una reale intervista , il video mostrato sembra un siparietto creato ad hoc dallo stesso Kojima con la complicità dello staff di GameTrailers.
    Ecco il video dell’intervista , giudicate voi :

    [youtube http://www.youtube.com/watch?v=yRpbxBDA1-Q&w=570&h=321]

    Dopo aver visto il video però , nella mente di molti utenti è sorto un altro interrogativo.
    Secondo alcuni di essi nel video sarebbero presenti delle irregolarità nei movimenti del volto e degli occhi del capo di Moby Dick Games , a tal punto innaturali da far supporre che egli non sia una persona reale, ma bensì un personaggio virtuale renderizzato in tempo reale con il FOX Engine !

    Il mistero rimane e probabilmente sarà necessario attendere ancora qualche giorno prima di sapere la verità.
    Durante la GDC è infatti previsto un intervento di 90 minuti dello stesso Kojima , nel quale , oltre a presentare il nuovo motore grafico e Metal Gear Ground Zeroes , speriamo che egli voglia finalmente svelare il mistero dietro a The Phantom Pain.