ACA Neo Geo su Switch
Recensione

ACA Neo Geo su Switch

La nuova console Nintendo si è subito distinta nell’eShop per la mancanza attualmente della sezione dedicata alle Virtual Console, per fortuna i programmatori nipponici di Hamster hanno ben pensato di non attendere l’arrivo di questa, per rifilarci qualche versione dedicata al Super Nintendo dei mitici giochi SNK, e bombardarci immediatamente con la loro serie ACA Neo Geo. Già vista sulle altre console si tratta delle versioni originali da sala giochi dei mitici cabinati MVS, con l’aggiunta di alcune caratteristiche molto più vicine all’ambito console. Al momento vengono rilasciati con una frequenza adeguata e non mancano le sorprese, sebbene le scelte relative ai titoli non sempre siano condivisibili. Aspettando che arrivi tutto il meglio che ha da offrire una simile collezione, analizziamo nel dettaglio cosa offrono tutti questi titoli e come si comportano su Switch.

 

Gli Arcade che hanno fatto la storia dove e quando vuoi!

I ragazzi di Hamster hanno selezionato per il loro debutto su Switch alcuni dei migliori titoli del catalogo Neo Geo, mentre altri ne sono in arrivo e come previsto pian piano tutta la serie giungerà per fare felici non solo i nostalgici e gli amanti di questi giochi ma anche i più giovani. Una delle cose più sbagliate che si possa pensare è che questo tipo di titoli sia indirizzato solo ai fan o a chi ha una certa età, in realtà bisogna constatare nel bene o nel male che in alcuni casi ci troviamo di fronte a perle senza tempo. SNK era cosi avanti che giocando oggi ad alcuni suoi prodotti di vent’anni fa si vede tutta la classe e la superiorità della compagnia, anche rispetto a prodotti odierni o indie vari. I giochi sono venduti tutti separatamente ma le opzioni che hanno sono le medesime, cosi già dalla prima schermata è possibile scegliere in che modalità avviare il titolo, se in quella da sala giochi originale, disponibile sia in giapponese che in inglese (questa con tutte le lingue in cui eventualmente quel titolo aveva) che in due più originali e orientate verso gli amanti delle sfide. La modalità Hi Score è una gara a punti che non prevede la possibilità di salvare la partita quando vogliamo e ovviamente non ci consente di continuare una volta arrivati alla schermata del Game Over. La modalità Caravan invece è una gara a punti che dura 5 minuti però e non prevede anche in questo caso la possibilità di salvare la partita quando lo desideriamo. In entrambe le sfide è possibile visualizzare una classifica relativa ai propri punteggi e anche una con i primi 100 giocatori al mondo, unica possibilità di avere un’interazione online e constatare come ce la stiamo cavando. Nella versione classica di ogni gioco invece saremo catapultati nel cabinato originale come in un qualunque emulatore, avendo quindi un tasto per simulare l’inserimento della mitica monetina (che porta ovviamente a continue infiniti) e uno per lo start. Ogni gioco ha anche la sua schermata delle opzioni, che risulterà identica al dip-switch per chi ha familiarità con vari emulatori, attraverso la quale potremo creare un punto di salvataggio per ricominciare la partita da dove la interrompiamo, varie opzioni grafiche tra le quali gli immancabili e splenditi filtri con le linee di scansione (noi amiamo la A3), oltre varie per decidere la grandezza o ampiezza dell’area di gioco, che non vi consigliamo di modificare oltre l’originale. Non potevano poi mancare le opzioni della scheda da sala vera e propria, con tanto di livello di difficoltà o la possibilità di nascondere il contatore dei crediti ecce cc Insomma non manca proprio nulla e nemmeno dei bellissimi e ultra dettagliati manuali di ogni singolo gioco, che spiegano perfettamente come giocare e nel caso dei picchiaduro persino come effettuare ogni mossa. Questa dei manuali è una chicca davvero notevole, che fa scoprire tante cose anche ai più anziani su titoli che hanno stragiocato.

Switch perfetto per il Neo Geo

Dopo qualche piccolo problema iniziale con i colori e qualche audio non fissato bene Hamster ha rimediato immediatamente, risultando molto attiva nel supporto per i giocatori su Switch. Il punto di forza della collezione sulla console Nintendo è il fatto che questa sia molto versatile e consenta indubbiamente di giocare a queste meraviglie ovunque, senza relegarle ad esperienze da salotto o cameretta ma anche in versione portatile, utilissima questa per il tipo di giochi che propone la ACA Neo Geo e per la possibilità di salvare in ogni momento. A differenza delle console cinesi e taroccate varie che fanno partire emulatori, ma anche le stesse viste su smartphone, qui abbiamo uno schermo portatile grande, luminoso e perfetto che ci consente non solo di godere al meglio della bellissima grafica in 2D che sfoggiano queste perle ma anche l’opportunità di girare lo schermo dello Switch per gli sparatutto in verticale e l’immancabile multiplayer locale. Giocare a Metal Slug 3 o Shock Troopers con due Joy-con ovunque è fantastico, davvero bellissimo e parliamo di titoli di un certo spessore che hanno solo da insegnare anche a giochi simili odierni, peccato ovviamente che lo stesso discorso non valga per i picchiaduro, che sono davvero ingiocabili sia per le ridotte dimensioni dei pad Nintendo che per la vicinanza dello stick analogico con i pulsanti, che rendono impossibile effettuare mosse e super in maniera decente. Per fortuna con due Pro Controller ogni problema è risolto e niente può fermarvi dal divertimento più assoluto con un amico ad uno dei mitici titoli a disposizione, che se vogliamo possiamo anche elogiare i primi sei rilasciati con il lancio di Switch ma poi alcune scelte non le comprendiamo e appoggiamo, perché se c’è quel capolavoro assoluto di The King of Fighter ’98 non vediamo che motivo ci debba essere di acquistare anche il ’94 che è di molto inferiore a tutti quelli usciti dopo. Ottima invece la varietà di proposte, con Nam-1975 che spezza l’ovvio predominio dei titoli di lotta che però sono vari e di ottima fattura, come il leggendario World Heroes Perfect o il divertentissimo, quanto sottovalutato, Waku Waku 7, in attesa ovviamente degli altri titoli di caratura in arrivo come Neo Turf Masters…il miglior gioco di golf arcade mai uscito, da giocare dove e quando volete.

Pro

  • Riproduzione perfetta degli arcade
  • Costano solo 6,99 euro
  • Giocate dove volete, come volete e quando volete

Contro

  • Manca il multiplayer online

Conclusioni

ACA Neo Geo è una serie che propone perle imperdibili per ogni appassionato di videogiochi, di ogni età e non solo per vecchi nostalgici. Considerate che Hamster ha fatto un ottimo lavoro nel riproporre la versione arcade di ogni gioco e che ognuno costa solo 6,99 euro che se paragonato ai prezzi dell’eShop dei classici di Nintendo è un budget di tutto rispetto per rapporto di qualità e prezzo. Noi vi consigliamo di non lasciarvi scappare i titoli più blasonati perché la loro qualità non la trovate nemmeno in alcuni picchiaduro o sparatutto di oggi, basta scegliere attentamente e constatare che Switch è la console perfetta per degli Arcade Perfect.

9.0 1

Articoli Scritto da rspecial1 - Gamesnote.it

I videogiochi li ha scoperti con Star Force, da allora è stato amore puro. Dal 2000 recensisce giochi di ogni genere e forma, passando per tutti i maggiori siti del settore in attesa del Dreamcast 2 e il riscatto di Sega.