7 days

Come ogni domenica eccoci a un’altra puntata di 7 days, la rubrica che riassume le news più interessanti e  gli articoli della redazione di Gamesnote degli ultimi sette giorni. Non perdiamo quindi tempo e vediamo cosa ci ha riservato questa settimana!

Tralasciando i rumor sulle possibili console next-gen e su The Witcher 3, di cui parrebbe essere stata rilasciata un’immagine, anche se il team non si è sbilanciato a riguardo, preferiamo trattare notizie più concrete, come quella che vede ufficialmente Resident Evil: Revelations (fino a ora esclusiva Nintendo 3DS) sbarcare su PC, PS3 e Xbox 360. Il titolo verrà pubblicato il 24 maggio e vanterà alcune migliorie e novità rispetto all'originale. Nessuna versione, invece, per la piattaforma PlayStion Vita, in quanto non ritenuta idonea dagli sviluppatori per il tipo di esperienza del gioco. La verità, però, è molto probabilmente di natura economica.

Buone nuove per chi aspetta con impazienza God of War: Ascension, di cui è stato rilasciato un brevissimo trailer incentrato sulla campagna in singolo. Una demo è poi attesa per marzo. Vi rimandiamo alla news completa qui.

Le software house fallite nel corso degli anni sono davvero moltissime. THQ è una di queste e qualche giorno fa sono stati messi in vendita i titoli e i team più importanti che l’ex casa statunitense possedeva.
Elenchiamo quindi gli studi di sviluppo che hanno fatto acquisti:

Koch Media ha comprato il team Volition (Red Faction e Saints Row) e la serie Metro
SEGA ha acquisito Relic Entertainment, team sviluppatore di Warhammer 40.000 e Company of Heroes
Crytek ha comprato la serie Homefront
Ubisoft ha fatto suo il team THQ Montreal e la licenza di South Park

Rimasti inaspettatamente senza acquirente sono la serie Darksiders e Vigil Games.

Parlando delle recensioni, questa settimana non poteva ovviamente mancare la nostra opinione sull’ultima avventura di Dante.

DMC : Devil May Cry riesce nel difficile compito di lasciarsi alle spalle l’ingombrante ombra del Dante che fu, creando un setting più moderno, ma terribilmente affascinante. Il tutto condito da un gameplay di ottima fattura, tecnico al punto giusto, che regala soddisfazioni una volta assorbito nel suo insieme. Che dire, un giocone che apre al meglio il nuovo anno videoludico, e una prova di forza da parte di Ninja Theory, che dimostra la sua abilità nel campo degli action game. Probabilmente, DMC è il miglior titolo finora sviluppato da questo team. Non fatevi imbrogliare dall’aspetto del nuovo Dante: se riuscite ad andare oltre il mero aspetto estetico, vi ritroverete tra le mani un titolo di pregevole fattura. Consigliatissimo.

Abbiamo poi concluso l’analisi sulla trilogia di Gears of War, dedicando lo spazio delle Semi Retro Recensioni al terzo capitolo della serie, valutato con un buon 7,5.

Gears of War 3 è un buon capitolo conclusivo, una degna fine della trilogia di Epic Games. Il gameplay è quello che oramai tutti conosciamo, con la solita dose di azione sparatutto spettacolare ed epica. Tuttavia, la campagna in singolo giocatore non raggiunge (per poco) la magnificenza del secondo episodio, un po’ per una trama e un’atmosfera dai tratti meno “eroici”, un po’ per il senso di “novità” per forza di cose minore, un po’ per alcune fasi di gioco non del tutto riuscite, in particolare la lunga e poco esaltante parte finale. In ogni caso, Gears of War 3 è sicuramente, e tuttora, un titolo assolutamente imperdibile per gli amanti del genere.

 

Infine, abbiamo giocato la demo di Dead Space 3 e realizzato un breve hands on con qualche impressione in attesa della recensione.

Mancano ormai due settimane alla fatidica data di rilascio, quando potremo testare l’ultima fatica di Visceral Games, ma, ad essere onesti, non è che le sensazioni date da questa demo siano di amore a prima vista. L’azione, più accentuata rispetto al passato, sembra cozzare con il lato horror del titolo. Certo, quello che abbiamo potuto provare è solo un assaggio del nuovo Dead Space 3, ma la fiducia nel team EA è tanta, dato che non ci ha mai deluso prima d’ora. Speriamo non lo facciano proprio adesso. Restate con noi per la recensione.

Alla prossima settimana!