Le frasi più belle di… – Rubrica

  • Versioni: Nintendo 3DS PC PS3 PS4 Wii U Xbox 360 Xbox One PS Vita Mobile Retrogames
  • Eccoci alla seconda puntata della Rubrica “Le frasi più belle di…”. La settimana scorsa avevamo cominciato il nostro viaggio nel mondo del Principe di Persia riportando alcuni dei dialoghi più incisivi de “Le Sabbie del Tempo”. Oggi spostiamo dunque la nostra attenzione sul secondo episodio della trilogia: Prince of Persia: Spirito Guerriero, che tra combattimenti spettacolari, schitarrate rockeggianti e un discreto tasso di violenza si ricorda anche per alcune frasi niente male. Cominciamo!

     

    OCCHIO AGLI SPOILER!!!

     

     

    INTRO

     

     

    Il Vecchio: “L’Isola del Tempo… il luogo dove le Sabbie sono state create. Il luogo da cui il Maharajah rubò la clessidra”

     

     

    Principe: “E se io riuscissi ad arrivare su quest’isola?”

     

     

    Il Vecchio: “Si dice che il Maharajah vi abbia trovato dei portali che permettono di tornare indietro nel tempo…”

     

     

    Principe: “Indietro nel tempo. Da dove provengono le Sabbie… Quando il nostro esercito arrivò al palazzo del Maharajah accadde qualcosa di terribile”

     

     

    Il Vecchio: “Trovasti le Sabbie del Tempo”

     

     

    Principe: “Peggio! Le aprii”

     

     

    Il Vecchio: “Chiunque apra le Sabbie morirà”

     

     

    Principe: “Fui costretto a uccidere i miei compagni. I miei cari”

     

     

    Il Vecchio: “Ma ora sei inseguito da un’orribile bestia…”

     

     

    Principe: “Per la prima volta in vita mia… ho paura”

     

     

    Il Vecchio: “E morirai”

     

     

    Principe: “Ho usato le Sabbie per riportare indietro il Tempo, come se la Clessidra non fosse mai stata aperta”

     

     

    Il Vecchio: “La bestia… il ‘Dahaka’ è il Guardiano del corso del Tempo. Tu dovevi morire. Quindi ti troverà e si assicurerà che il tuo destino si compia”

     

     

    Principe: “Preferisco tentare che attendere qui la morte”

     

     

    Il Vecchio: “Follia! Anche se riuscissi ad approdare sull’Isola, dovresti affrontare l’Imperatrice del Tempo…”

     

     

    Principe: “Viaggerò a ritroso nel tempo e impedirò la creazione delle Sabbie. Senza le Sabbie il Dahaka non avrà motivo di uccidermi”

     

     

    Il Vecchio: “Allora vai, mio Principe, ma ricorda: il tuo viaggio non avrà un lieto fine. Non puoi cambiare il tuo destino. Nessun uomo può!”

     

     

    Il Vecchio

     

     

    GIUNTI SULL’ISOLA

     

     

    Principe: “È proprio vero: il nemico del mio nemico è mio alleato”

     

     

    Shahdee: “Povero pazzo! Non sai… che non puoi mutare il tuo destino”

     

     

    FRASI RANDOM DEI NEMICI

     

     

    “Rimani in piedi umano! E affronta il tuo destino”

     

     

    “Non era così che doveva finire…”

     

     

    “Sudicio umano. Morirai, come tutti quelli della tua razza!”

     

     

    “Questo spettacolo mi disgusta”

     

     

    “Questo dolore è sublime”

     

     

    “Voi attaccatelo e io… vi dirò”

     

     

    “Avrò bisogno di aiuto”

     

     

    FRASI E DIALOGHI

     

     

    “Come te lei conosce il suo destino. L’ha visto nel corso del Tempo. Tu lo combatti, lei invece gli è sottomessa. L’ha accettato. Dicono che sapere è potere. Per me è come un veleno. Conoscere il giorno e le circostanze della sua morte è un tormento. Più si avvicina, maggiore è il dolore” Kaileena

     

     

    PoP WW

     

     

    Kaileena: “Spiacente Principe, ma solo uno di noi può ingannare il suo Destino oggi”

     

     

    Principe: “Tu… sei l’Imperatrice!”

     

     

    Kaileena: “Ti avevo detto di andartene, ma tu sei tornato. Così ho pensato che se tu potevi cambiare il tuo Destino, forse io potevo cambiare il mio!”

     

     

    Kaileena: “Speravo che il Dahaka ti avrebbe ucciso. Speravo che Shahdee ti avrebbe tenuto lontano dall’Isola o che le torri ti avrebbero sopraffatto. Ho persino maledetto la spada che ti ho dato, ma tu non sei morto!”

     

     

    Kaileena: “Sei un illuso Principe! Qualsiasi cosa tu faccia non ci riuscirai. Proprio come me. Fallirai… come ho fallito anch’io”

     

     

    Monologhi e pensieri del Principe

     

     

    “Sono l’artefice della mia stessa fine. Allora è proprio così: ciò che è scritto nel corso del Tempo è inalterabile. Forza! Vieni a prendermi! … Invece di annientare le Sabbie del Tempo sono stato io a crearle … <> Questo affresco mostra l’impossibile. Ma la maschera dello spettro mi concesse una seconda chance. Forse c’è speranza… hai avuto la tua occasione per prendermi! Non ne avrai un’altra!” 

     

     

    “E se… e se Kaileena non morisse nel passato, ma nel presente? Le Sabbie verrebbero create, ma il Maharajah non le troverebbe. Non verrebbero mai trasportate al suo palazzo e io non le sprigionerei. Il Dahaka non avrebbe più niente contro di me! Ora so cosa fare: usare la maschera per attirare Kaileena nel presente e poi ucciderla. È facile, almeno sembra”

     

     

    Principe: “Io… io sono diventato quella cosa?”

     

     

    Principe: “… E alla fine è morto. Io sono morto!”

     

     

    Principe: “Se il Principe non va alla piattaforma. La piattaforma andrà dal Principe!”

     

     

    PoP 2

     

     

    COMBATTIMENTO FINALE

     

     

    Principe: “So cos’hai visto… anzi cosa credi di aver visto nel corso del Tempo”

     

     

    Kaileena: “Allora sai che non ho scelta”

     

     

    Principe: “C’è sempre una scelta Kaileena”

     

     

    Kaileena: “Allora per me scelgo la vita e per te la morte!”

     

     

    Principe: “Stai lontano! Io non voglio ucciderti!”

     

     

    Kaileena: “Anche se non vuoi uccidermi, lo farai. Il corso del Tempo lo esige”

     

     

    Principe: “No Kaileena. Tu puoi cambiare il tuo Destino. Io ce l’ho fatta: una bestia terribile era destinata a eliminarmi, ma io mi sono liberato da… !”

     

     

    Kaileena: “Che cos’è quella cosa?”

     

     

    Principe: “NO, NO! Ma come è possibile? Ho impedito a Kaileena di morire nel passato. Non ci sono Sabbie nella Clessidra… è Kaileena che non appartiene a questo Tempo. La Bestia ora insegue lei. Portandola qui, l’ho condannata a morte!”

     

     

    EPILOGO

     

     

    Principe: “Insieme costruimmo questa barca. Insieme lasciammo l’Isola e insieme… tornammo a Babilonia”

     

     

    Principe Oscuro: “Tutto ciò che è TUO spetta a ME di DIRITTO! … E MIO sarà!”

     

     

    Il Vecchio: “Il tuo Viaggio non avrà un lieto fine. Non puoi cambiare il tuo Destino. Nessun uomo può!”

     

     

    Principe: “Che cosa ho fatto?”            

     

     

    Prince of Persia Spirito Guerriero

     

     

     

     

    Nel prossimo appuntamento tratteremo finalmente Prince of Persia: I Due Troni, capitolo della serie che, grazie ai continui scambi di battute tra il Principe e la sua versione oscura, detiene alcune delle frasi e dei dialoghi più interessanti e memorabili dell’intera trilogia. Non perdetevi, quindi, la prossima puntata.