Le frasi più belle di… – Rubrica

  • Versioni: Nintendo 3DS PC PS3 PS4 Wii U Xbox 360 Xbox One PS Vita Mobile Retrogames
  • Dopo aver ripercorso Prince of Persia: Spirito Guerriero, è giunto finalmente il momento di ricordare l’emozionante conclusione della trilogia Ubisoft riportando alcune dei dialoghi più belli di Prince of Persia: I Due Troni. Data la mole di dialoghi abbiamo deciso di dividere questo capitolo in due puntate. Senza perdere altro tempo, dunque, iniziamo subito il nostro viaggio!

    OCCHIO AGLI SPOILER!!!

    INTRO

    Kaileena: “Tutti facciamo errori. Alcuni piccoli, alcuni grandi. Ma il suo errore, fatto di innocenza e di orgoglio fu il più grande e terribile di tutti”

    Kaileena: “Devi sapere che non era l’amore a guidarlo, ma il dovere. Io ero una sua responsabilità. Aveva fatto una promessa, una promessa che ora era infranta e violata. Come per tutti suoi altri errori il Principe voleva rimediare. Un nobile intento certo, ma anche un atto di egoismo, perché voleva calmare il suo dolore”

    Kaileena - Prince of Persia: I Due Troni

    VARIE FRASI

    Visir: “Una promessa di potere realizzata! Io sarò immortale!”

    Principe: “Padre, perdonami per ciò che ho fatto, ovunque tu sia”

    Principe: “Io non cederò Babilonia al Visir: né città, né trono!”

    Principe Oscuro: “Sull’Isola del Tempo eri tanto attento! Concentrato!”
    Principe: “Tanto egoista…”

    PRIMO DIALOGO TRA IL PRINCIPE E LA SUA CONTROPARTE OSCURA

    Principe Oscuro: “Sveglia Principe, sveglia… sveglia!”

    […]

    Principe: “Perché mi sta succedendo tutto questo”

    Principe Oscuro: “Sei stato infettato dalle Sabbie del Tempo, come certo avrai notato… forse il Pugnale, forse il tempo che hai passato nelle Sabbie o… nell’Imperatrice… comunque sia resisti… più o meno”

    Principe: “Più o meno?”

    Principe Oscuro: “Sei appena diventato qualcosa di piuttosto unico, credo che la parola sia appropriata. Vedila così: hai ricevuto un dono, sei forte, veloce!”

    Principe: “Brutto!”

    Principe Oscuro: “Su su…”

    Principe: “Questo spiega la trasformazione, ma chi sei tu?”

    Principe Oscuro: “Non l’hai capito. Io sono il potenziale inespresso. Il sogno irrealizzato. Sono parte di te”

    Principe: “Tu sei dentro di me?”

    “Quando il Principe fu colpito dalle Sabbie del Tempo qualcosa si destò in lui, qualcosa di estraneo e astuto, qualcosa di oscuro. I sette anni spesi in fuga avevano amareggiato il Principe, lo avevano indurito. Quel peso nutriva l’altra metà, gli dava forza e il Principe era tentato di seguirla. Era una luce nell’oscurità: offriva sostegno e guida a un uomo che aveva perso tutto. Ma cosa voleva? Perché lo aiutava? Solo il tempo lo avrebbe detto” Kaileena

     

    Principe Oscuro - Prince of Persia: I Due Troni

    DIALOGO TRA IL PRINCIPE E IL PRINCIPE OSCURO

    Principe Oscuro: “Mmm notevole!”

    Principe: “Uh bene! La tua opinione conta molto per me”

    Principe Oscuro: “E’ così che ringrazi l’uomo che ti ha salvato la vita?”

    Principe: “Primo: non mi hai salvato, l’ho fatto io. Secondo: non sei un uomo, solo una voce irreale, un fantasma. E terzo: non ho chiesto il tuo aiuto e non ne ho davvero bisogno”

    Principe Oscuro: “Anche se ammiro il tuo coraggio, faresti bene a mostrare rispetto”

    Principe: “E tu faresti bene a stare zitto. Mi stai distraendo e poi non siamo più soli”

    INCONTRO CON FARAH

    Principe Oscuro: “ah ah… guarda un po’”

    Principe: “Farah!”

    Farah: “Eh? Come sai il mio nome?”

    Principe: “Si… io ?”

    Principe Oscuro: “Voglio proprio sentire la risposta”

    Principe: “Io l’ho sentito in giro: grandi storie di una bella e coraggiosa principessa indiana che viaggiò fino a Babilonia per vendicarsi di un malvagio Visir che l’aveva fatta soffrire tanto”

    [Farah punta l’arco contro il Principe]

    Principe Oscuro: “Ecco: ora ci ammazzerà!”

    IL VISIR

    Principe: “E’ il Visir!”

    Farah: “Cosa gli è successo?”

    Principe: “Qualcosa di orribile”

    Principe Oscuro: “Qualcosa di grande!”

    Farah: “Aspetta!”

    Principe: “No!”

    Farah: “Dovresti essere contento: non avevi nessuna speranza”

    Principe: “Già che sciocco, hai ragione, forse dovremmo arrenderci o andarcene dalla città. Conosco una bella isoletta a poche settimane da qui. Sono sicuro che quando ritorneremo sarà tutto risolto”

     

     

    Farah - Prince of Persia: I Due Troni

    DIALOGHI TRA IL PRINCIPE E FARAH

    Farah: “Non potresti muoverti più in fretta?”

    Principe: “Se vuoi puoi scendere quaggiù e provare di persona… in sette anni non è cambiata per niente”

    Farah: “Sette anni? Di cosa stai parlando?”

    Principe: “E’ uhm… un modo di dire”

    Farah: “C’è qualcosa di molto strano in te”

    Principe Oscuro: “Ah e non sa quanto!”

    […]

    Principe: “Con la mia fortuna farò scattare una trappola mortale o chiamerò mostri di sabbia. Magari, causerò la fine del mondo”

    Farah: “Ti spiacerebbe essere un po’ più ottimista?”

    Principe: “L’esperienza mi ha insegnato che le speranze portano soltanto delusioni”

    […]

    Farah: “Grazie Principe”

    Principe: “Ma certo! Il problema è che ora sono bloccato io”

    Principe Oscuro: “Tipico delle donne: risolvi i loro problemi e ne crei a te”

    DISCUSSIONE TRA IL PRINCIPE E FARAH

    Farah: “L’hai sentita?

    Principe Oscuro: “Se hai ancora un po’ di sale in zucca nega”

    Principe: “Farah non possiamo restare. Sono sicuro che si salverà”

    Farah: “Sei pazzo! Stava implorando pietà. Ce ne sono altri”

    Principe: “No, non possiamo ritardare ancora”

    Principe Oscuro: “Bene: mettila al suo posto”

    Farah: “Questa è la tua gente. Sei il loro Principe. E vuoi lasciarli qui a soffrire?”

    Principe: “Quell’uomo mi ha preso ormai ogni cosa e ora che ho la possibilità di vendicarmi, vuoi che aspetti… ma hai dimenticato che cosa ha fatto a te?”

    Farah: “Ma io…”

    Principe: “Ma tu senti il peso della tua coscienza Farah. Ti ha fatto vedere il dolore del tuo popolo, non potevi aiutarli. Non è colpa tua. Non deve confonderti le idee”

    Farah: “Non sono io ad avere le idee confuse. Puoi scegliere di non aiutarmi, ma non puoi fermare me”

    Principe: “Io ucciderò il Visir, punto e basta, tu continua pure a fare l’infermeria se vuoi”

    Principe Oscuro: “Che sollievo, era davvero insopportabile, sempre a mettersi nei guai e a rallentarci. E ora possiamo… Che c’è?”

    Principe: “Potrebbe accaderle qualcosa. Non posso perderla di nuovo”

    Principe Oscuro: “No no no! Siamo così vicini”

     

     

    Principe - Prince of Persia: I Due Troni

    Farah: “Le donne sono libere e si salveranno. Hai fatto bene a tornare… cosa? Tu? Sei uno di loro!”

    Principe: “No Farah non è come può sembrare!”

    Farah: “Sei un mostro di Sabbia, bugiardo! Tutto questo tempo”

    Principe: “No! Sono contaminato dalle Sabbie è vero, ma sia la mente che il cuore sono miei. Ti prego credimi”

    Farah: “Stammi lontano!”

    […]

    Principe: “Capisci ora: è un cambiamento fisico, niente di più!”

    Farah: “Perché dovrei crederti. Tutto ciò che hai fatto ti contraddice. Ho visto la tua sete di sangue, tu provi piacere nel seminare morte. Non fai altro che parlare di vendetta e di morte. E il modo in cui trascuri la tua gente: hai sentito le donne nel bordello, proprio come me, ma te ne sei andato”

    Principe: “Ma sono tornato, sono tornato… per te”

    Farah: “Del Principe hai solamente il titolo, vai a reclamare il trono, ma ricorda: lo farai da solo”

    Principe Oscuro: “Ci sai proprio fare con le donne: quelle che non fai morire scappano a gambe levate”

     

     

    Principe - Prince of Persia: I Due Troni

    Per oggi concludiamo qui l’appuntamento con le “Frasi più belle di…”. La prossima settimana continueremo a occuparci di Prince of Persia: I Due Troni, con i dialoghi più belli tra il Principe e la sua versione oscura. Continuate a seguirci!